AEB       AEB       AEB       AEB     AEB       AEB       AEB       AEB 

Quali sono le complicanze della terapia? 

Oggi sono decisamente ridotte le complicanze infettive più temibili: AIDS, epatite virale A e B. Ciò grazie alla migliore selezione dei donatori e alle tecniche di inattivazione dei virus cui vengono sottoposti i prodotti ottenuti dal sangue umano e, soprattutto, grazie all'uso sempre più diffuso dei fattori ricombinanti. La complicanza più temibile è diventata forse lo sviluppo di inibitori del fattore VIII o IX (anticorpi antifattore VIII o IX), anche in quei pazienti che usano il fattore ricombinante.  
Gli anticorpi si sviluppano perché i prodotti sono comunque di origine umana e sono estranei al soggetto che li riceve; esso può svilupppare quindi anticorpi che si legano al fattore somministrato, lo neutralizzano e gli impediscono di intervenire nel meccanismo della coagulazione. In caso di presenza di inibitori in quantità significativa la terapia dell'emofilia si complica notevolmente e va seguita da medici esperti.